- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Riscontrati due focolai di influenza aviaria in Basilicata

NOEPOLI (Potenza) – Due focolai di influenza aviaria riscontrati in Basilicata, precisamente in due allevamenti rurali di Noepoli, in provincia di Potenza, dove 111 uccelli, tra polli, tacchini e galline ovaiole, sono stati abbattuti. Lo fa sapere il portale dell’agenzia di stampa “Gea Press”, spiegando che nel raggio di un chilometro attorno ai focolai, non sono stati riscontrati altri contagi. La presenza in Basilicata, è stata da pochi giorni confermata dal Centro di Referenza Nazionale dell’Istituto Zooprofilattico delle Venezie. Il virus riscontrato è di quelli a bassa patogenicità, altresì definito nella forma benigna per l’evoluzione che in genere avviene nei volatili. La preoccupazione risiede, però, nella spiccata mutagenicità dei vari ceppi ormai selezionati. Le forme benigne dell’influenza aviaria, salvo complicazioni da infezioni batteriche, si concludono in genere con la completa guarigione, ma il pericolo sanitario ed economico determina l’intervento di eradicazione, previsto nei protocolli veterinari. Altri casi di influenza aviaria attribuibili allo stesso ceppo ora riscontrato in Basilicata vennero individuati nel 2009 in due allevamenti di Umbria e Lazio. Anche in questo caso si provvide all’eradicazione, ovvero all’abbattimento di tutti i volatili.

Share Button