Pratiche delle esenzioni ticket presso i Cup sanitari.

Matera – Il Direttore dell’Azienda Sanitaria di Matera, Vito Gaudiano, tenendo conto dell’alta percentuale di anziani del territorio provinciale, per agevolare le fasce deboli e per non arrecare disagi, ha disposto che le pratiche per l’attestazione dell’esenzione dal ticket potranno essere eseguite presso tutte le postazioni CUP e Cassa nei comuni e negli ospedali dell’ Azienda Sanitaria e nei Distretti Sanitari. Lo annuncia la stessa ASM in un comunicato in cui rende noti anche i giorni e gli orari di apertura degli sportelli: per quanto riguarda le località principali, possibilità di recarsi presso il CUP dell’Ospedale di Matera dal lunedì al venerdì dalle ore 12 alle ore 20, il sabato dalle 8 alle 13; sempre a Matera, nel punto sanità di via Ascanio Persio dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00, il sabato dalle 8.00 alle 13.00, in piazza Firenze dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 14.00, il martedì ed il giovedì anche dalle 15.00 alle 18.00 ed il sabato dalle 8.00 alle 13.00. Nel materano, presso il distretto di Bernalda dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00, presso l’ospedale di Policoro dal lunedì al sabato dalle ore 11.00. alle ore 13.00 e dal lunedì al venerdì anche dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Altri i punti attivati con possibilità che possano esserne aperti anche altri qualora fosse necessario. Comunque il servizio sarà espletato nei vari punti a partire da venerdì 7 ottobre prossimo. La ASM ricorda che anche i Ccaf, possono per conto degli utenti compilare i moduli relativi alla richiesta di esenzione ISEE ed al rilascio dell’attestazione e presentarli all’Azienda Sanitaria che garantirà un canale preferenziale presso ciascuna sede deputata al rilascio dei tesserini. Si ricorda che la regione Basilicata non ha modificato le esenzioni vigenti già certificate in passato per patologia, invalidità e reddito, mentre il ticket aggiuntivo è stato rimodulato sulla prestazione specialistica ambulatoriale, ed è stato introdotto un ticket per la farmaceutica territoriale, differenziato in base alla fascia di reddito familiare.

Share Button