La talassemia: un ponte tra Italia e Albania

Un momento del congresso a Valona

Matera. “Un cuore per…” l’associazione che vede tra i fondatori il dottor Carlo Gaudiano e Giovanna Zuccalà, entrambi materani,  ha partecipato nei giorni scorsi a Valona ad un congresso medico internazionale intitolato “La talassemia, un ponte tra l’Italia e l’Albania” nel corso del quale è stata riconosciuta l’attività dell’associazione portata avanti con grandi sacrifici in dieci anni. La giornata di studi, la prima di tale rilevanza per il paese balcanico,  ha visto la collaborazione del Consolato generale d’Italia in Valona. Durante il congresso i medici albanesi ed i colleghi italiani si sono confrontati sulle terapie a favore dei talassemici e nel contempo è stato presentato un progetto nel campo delle staminali ematopoietiche cordonali per introdurre in Albania la cultura delle staminali e dare così ulteriori opportunità ai piccoli pazienti leucemici. Il dott. Carlo Gaudiano ha affrontato il tema del trapianto del midollo osseo nella talassemia sottolineando i brillanti risultati raggiunti dal progetto che Un cuore per l’Albania ha condiviso con il centro trapianto di midollo osseo di Pescara. Al congresso sono intervenuti la professoressa Maria Domenica Cappellini dell’Università di Milano, leader mondiale della terapia della diagnostica e della talassemia, Anila Godo ed Elena Anastassi, dell’Università medica di Milano, mentre la dottoressa Lavdje Duqui dell’ospedale di Valona ha illustrato i risultati raggiunti in dieci anni di collaborazione con l’associazione materana: 12.000 screening eseguiti tra i cittadini, 30 diagnosi prenatale e 182 tipizzazioni tissutali per la ricerca del donatore di midollo osseo compatibile all’interno dei nuclei familiari con paziente affetto da anemia mediterranea. Alice Bandiera invece dell’associazione ADOCES della Regione Veneto ha relazionato sulle possibilità di coinvolgere la sanità albanese nel campo della raccolta di cellule staminali. Insomma un grande successo per le due nazioni ed un un altro tassello posto dall’associazione Un cuore per che ha avuto tra l’altro grande eco sulla stampa nazionale albanese.

Share Button