“Medicina del sorriso” a Matera, Policoro e Altamura

Gli abiti da clown de "L'oasi del sorriso"

MATERA – Dopo anni di tentativi e lungaggini burocratiche e mesi di preparazione l’associazione “Oasi del sorriso” di Matera ha finalmente portato a regime un progetto di “medicina del sorriso”, rivolto a bambini e adulti sofferenti, negli ospedali della città dei Sassi, di Policoro e di Altamura. Un modo per alleviare le sofferenze di tanti attraverso l’attività preziosa di “clown” volontari che l’associazione presieduta da Giovanni Martinelli forma direttamente al suo interno, grazie all’abilitazione ottenuta dal CSV di Basilicata. Proprio Martinelli, ieri, nel corso di una conferenza stampa, ha annunciato di aver consegnato gli attestati a sei nuovi “clown”, al termine di un corso di 15 ore, che sono in attività già da ieri presso l’ospedale “Madonna delle Grazie”, nei reparti di pediatria, geriatria, ortopedia e cardiologia, in attesa di recarsi il 29 settembre a Policoro e il 1 ottobre ad Altamura. Ore preziose per i degenti, dal più piccolo al più grande, tutti intrattenuti con animazione e attività ricreative che hanno incontrato il favore anche di medici e infermieri. La “Oasi del sorriso”, tra l’altro, svolge questa attività, gratuitamente, anche in asili e luoghi che ospitano anziani e persone disagiate.