Frazionati i buoni mensili per celiaci

Alcuni prodotti senza glutine

Alcuni prodotti senza glutine

MATERA – Buone notizie sul fronte dell’assistenza sanitaria ai celiaci: l’Asm di Matera, infatti, ha recepito la nota regionale del Dipartimento Salute che prevede l’impegno dell’Azienda Sanitaria a rilasciare, agli assistiti aventi titolo alla dispensazione dei prodotti senza glutine, buoni mensili di diverso taglio nei limiti di spesa del tetto mensile. Ne da notizia il vicepresidente regionale dell’Associazione Italiana Celiachia, Emanuele Nicoletti, il quale sottolinea che da tempo i soci avevano inoltrato istanze in tal senso all’Azienda Sanitaria. La misura del frazionamento, potrà essere avviato dal prossimo rinnovo delle autorizzazioni, però non potrà essere inferiore a trenta euro, con la sola eccezione del buono eventualmente concorrente al raggiungimento del tetto di spesa mensile. Nicoletti tra l’altro, in una nota, ha spiegato le ragioni che hanno motivato questa scelta: “dopo l’estensione della vendita dei prodotti al di fuori del circuito farmaceutico, il frazionamento dei buoni consentirà agli utenti che ne faranno richiesta la spesa presso più rivenditori, evitando così l’approvvigionamento forzato con la conseguente razionalizzazione della spesa, che allo stato attuale impegna un consumo intero del ticket”.

Share Button