Sorveglianza sanitaria per i lavoratori Valbasento esposti all’amianto

Il Dipartimento Sanità della Regione Basilicata ha disposto di sottoporre a sorveglianza sanitaria i lavoratori che sono stati esposti a cicli di lavorazione con sostanze cancerogene, tra cui l’amianto, dell’area industriale della ValBasento e dell’ex stabilimento Enichem di Pisticci (Matera). A renderlo noto il responsabile del Dipartimento Salute della Cgil di Matera, Giuseppe Giannella; “Tale conquista – spiega – non è comunque esaustiva rispetto alla complessa e delicata problematica dell’amianto. A tale proposito, si preannuncia che il sindacato, insieme a Cgil, Cisl e Uil, solleciterà la Prefettura a dare seguito al confronto tecnico iniziato con l’Inail di Matera e di Basilicata al fine di dare risposte concrete a tutti quei lavoratori, realmente esposti, che sono in attesa di ricevere riscontri positivi”.

Share Button