Creazionismo ed evoluzionismo: dibattito acceso.

Charles DarwinUn dibattito sempre acceso, soprattutto negli Stati Uniti, quello che vede contrapposti Creazionismo ed Evoluzionismo. Una linea di pensiero la prima, strettamente legata alla Genesi biblica, e una vera e propria teoria scientifica, la seconda, fondata su riscontri biologici, genetici e paleontologici. Al centro del dibattito, le leggi che governano la vita e la sua evoluzione e i rapporti fra le specie presenti sul pianeta. Se le correnti più ortodosse del Creazionismo giudicano irrinunciabile il punto di vista biblico, scandendo l’origine della vita, nelle forme in cui grosso modo la conosciamo oggi, secondo i tempi riportati nel vecchio testamento, al contrario gli evoluzionisti si rifanno ai riscontri scientifici e alla cosiddetta teoria darwiniana dell’evoluzione. Ne abbiamo parlato col dottor Domenico Dell’Edera, biologo genetista, presso il Madonna delle Grazie di Matera, per capire quali sono le basi della teoria dell’evoluzione. La componente ambientale, ha sottolineato Dell’Edera, è importante perché influisce sulla selezione naturale. Ma altrettanto importante è quella genetica perché sono la mutazione dei caratteri a livello genetico e la sua trasmissione di generazione in generazione a caratterizzare  il processo di evoluzione.

Share Button