Calcio. Potenza, França consegna la prima vittoria del 2020

Il Potenza ritrova capitan Carlos França per tutta la gara e con sé tre punti d’oro in ottica playoff: contro il Bisceglie, il secondo gol in campionato del “Bomber di Dio”, siglato al 77′, consolida il quarto posto dei rossoblu in zona playoff.

Pioggia battente al Viviani davanti a 2.500 spettatori. Nel silenzio della curva ovest e tra i tifosi ospiti, campeggiano striscioni in memoria di Fabio Tucciariello, il tifoso della Vultur Rionero tragicamente scomparso a Vaglio Basilicata.
In cronaca: arancioni puigliesi pericolosi all’8′ con Montero, in area ha la chance per il vantaggio ma Ioime recupera e disinnesca sul palo alla sinistra. Primo sussulto potentino al 13′: punizione di Emerson, sugli sviluppi inzuccata in area di Murano sopra la traversa. Il Samurai si ripete al 16′ con una staffilata di destro parata da Casadei.
Il Bisceglie non sta a guardare: al 18′ un errore difensivo consente il contropiede di Petris che risulta impreciso da ottima posizione. Il leone rampante si affida a tentativi in contropiede, come alla mezz’ora con il piccolo trotto di França sprecato sull’esterno della rete da Longo, oppure ai calci piazzati, vedi la punizione procurata da Ricci con ammonizione a Rafetraniaina, dove Emerson non trova la parabola vincente.

Oppure nella riperesa, al minuto 48′, quando su calcio d’angolo il solito França non riesce a infilare quanto basta a pochi passi da Casadei. L’estremo pugliese è in giornata di grazia, al 52′ è clamorosa la deviazione su tiro dell’ottimo D’Angelo e si ripete al 60′ su punizione al bacio di Dettori. Saranno i cambi a smuovere lo scacchiere di casa, in particolare l’ingresso del neo acquisto Golfo. Scorre il 77′: azione dalle retrovie con serpentina dell’esterno ex Trapani di proprietà del Parma, abile disturbatore della difesa pugliese con l’accorrente França che accarezza la sfera e brinda il ritorno al gol con un sinistro secco dietro l’incolpevole Casadei. Potrebbe arrivare il raddoppio ma nel finale, complice la tensione con Rafetraniaina espulso per doppio giallo, non accade più nulla. Potenza a quota 44 punti, nel prossimo turno contro il Rieti.