Bitonto, il “Miles Gloriosus” di Plauto più attuale che mai

In scena al Teatro Traetta l’adattamento voluto da Marinella Anaclerio: “Il soldato è fanfarone, ma preoccupanti sono gli adulatori che lo circondano”
Una storia scritta duemiladuecento anni fa, ma che oggi racconterebbe benissimo i tempi moderni. Capita spesso, quando si parla delle grandi commedie e tragedie greche o romane, eppure il Miles Gloriosus di Plauto andato in scena nel Teatro Traetta di Bitonto con traduzione, adattamento e regia di Marinella Anaclerio mette il dito in una piaga ferocemente attuale. Un tema, in tempi di social network, molto adatto anche ai giovani delle scuole, ai quali è stata riservata una replica tutta per loro.