Taranto; successo per “Merry Street – concerti diffusi”, la kermesse dedicata alle band locali

Oltre quaranta progetti musicali presentati in poco più di un mese. Una serie variegata di generi artistici, tra inediti e rielaborazioni di grandi classici italiani e internazionali. Tutto questo è “Merry Street – concerti diffusi”, la kermesse tarantina ideata dall’amministrazione Melucci, con la direzione artistica dell’associazione culturale Altramusicalive.

La manifestazione, strutturata con sette esibizioni in contemporanea, per sette band, ha celebrato il suo gran finale nello scenario naturale di via Di Palma e via D’Aquino, nel cuore della città di Taranto. Per l’ultimo appuntamento è stato dato grande spazio al surf rock, rock&roll, musica irlandese e sperimentazioni speciali. In queste settimane natalizie il centro cittadino ha fatto da palco alle esibizioni delle band locali che hanno avuto la possibilità di suonare a stretto contatto con il pubblico. Per il momento conclusivo, in tanti hanno scelto di passeggiare nel borgo Umbertino e di divertirsi con i concerti diffusi, a seconda dei propri gusti musicali. Il tutto è stato colorato dalle luci d’artista che hanno dato una veste particolare alle strade del capoluogo jonico. Merry Street rappresenta la naturale prosecuzione del riuscito esperimento dei Concerti Lungo il Mare che la scorsa estate hanno animato gli affacci sul mare della città di Taranto. Una scommessa dell’amministrazione comunale. Per l’ultima tappa musica, luci e mercatini hanno arricchito ulteriormente l’offerta dell’intrattenimento per i cittadini e per i turisti che hanno affollato le postazioni di Merry Street. Ottimo riscontro anche nella platea social, con centinaia di condivisioni di foto e video realizzati nelle varie tappe dei concerti diffusi. Le festività natalizie in musica hanno centrato quindi l’obiettivo dell’amministrazione comunale, il cui fine era promuovere la cultura musicale locale e offrire la possibilità ai tanti artisti del territorio di potersi esibire e di misurarsi con il pubblico.