Qualità della vita 2019. Bari conquista 10 posizioni: arriva al 67esimo posto

Una classifica annuale (da ormai 30 anni) che descrive in quali città si vive meglio. E secondo il Sole 24 ore, Milano è anche per quest’anno la città con la maggior qualità della vita: capofila per il secondo anno consecutivo, nella classifica il fanalino di coda per il 2019 è Caltanissetta.

Non bene il le città del sud Italia: anche se Bari mette a segno un incremento di 10 posizioni, raggiungendo il 67° posto, la coda della classifica però è occupata dalle province meridionali. Potenza è al 75esimo posto (recupera 8 posizione rispetto al 2018) , stabile Matera al 78esimo, mentre Foggia è 105esima. Su base regionale, riemerge la contrapposizione Nord-Sud, con Trentino Alto Adige, Val d’Aosta e Friuli Venezia Giulia sul podio.

In fondo alla classifica, invece, ci sono Sicilia e Calabria. «Qualità della vita 2019» è una versione ampliata della tradizionale indagine del quotidiano sul benessere nei territori ed è realizzata su base provinciale. Rispetto all’anno scorso il numero di indicatori è aumentato da 42 a 90, divisi in sei macro aree tematiche che indagano altrettante componenti dello star bene: ricchezza e consumi, affari e lavoro, ambiente e servizi, demografia e società, giustizia e sicurezza, cultura e tempo libero.