Psr Puglia, l’autorità di gestione: “Stiamo chiedendo una proroga all’Europa per non perdere i fondi”

Limongelli: “Le questioni giudiziarie hanno pregiudicato la spesa, adesso dobbiamo dimostrare a Bruxelles di saper impegnare le risorse al meglio”
La situazione è difficile, ma non disperata. La Regione Puglia sta cercando in extremis di non perdere i fondi del Programma di Sviluppo Rurale che vanno spesi entro fine dicembre 2019 (secondo alcune stime fino a 260 milioni) attraverso una proroga dei termini chiesta direttamente alla Commissione Europea, come dice il responsabile dell’autorità di gestione Luca Limongelli. Iniziative come l’open day dei Gal che si terrà nei prossimi giorni a Trani, nell’ottica di indirizzare verso le imprese e la loro valorizzazione i fondi disponibili.

 

Share Button