Mola di Bari, il ministro Provenzano annuncia che presto presenterà il Piano per il Sud

“Con il presidente Conte siamo al lavoro sul Piano Sud, e lo presenteremo nei prossimi giorni, per rilanciare il Piano di investimenti per il Sud che è un piano per l’Italia”. A dichiararlo Giuseppe Provenzano, ministro per il Sud intervenuto telefonicamente durante una tavola rotonda che si è svolta a Mola di Bari. “Investire al Sud fa bene all’intero Paese, all’imprese del centro nord, è un capovolgimento del paradigma di questi anni, ma abbiamo il fattore tempo con cui fare i conti, l’investimento buono deve essere fatto nei tempi giusti e per il Mezzogiorno questo tempo era ieri”. Un cambio di passo quindi, negli investimenti destinati al Mezzogiorno, tenndo presente che “La vera innovazione da compiere – ha proseguito – è sul metodo, non basta solo mettere fondi in bilancio ma dobbiamo stabilire come cadono e a chi arrivano, su questo dobbiamo lavorare tantissimo. Il Piano Sud sarà soprattutto un metodo per rafforzare la capacità progettuale. Il Sud non è una causa persa e la Puglia è stata sempre un riferimento”. Nel corso del convegno, poi, il ministro per il Sud ha sottolineato l’importanza di rafforzare gli ecosistemi su cui si fondano l’economia e lo sviluppo del territorio, come l’università, il mondo della ricerca, le aziende e le istituzioni. “Ieri – ha poi concluso – ho incontrato Gaetano Manfredi, rettore dell’università Federico II di Napoli, e ho parlato con lui delle università del Sud, sulle quali non voglio buttare la croce: dobbiamo capire come farle funzionare e come farle entrare nella programmazione europea. Una delle missioni dei prossimi anni è il trasferimento tecnologico”.

Share Button