Bari, sigarette di contrabbando: la Guardia di Finanza sequestra 5 chilogrammi al San Paolo

Nel quartiere San Paolo di Bari, sequestrate circa 5 chilogrammi di sigarette di contrabbando. L’operazione è stata conclusa dalla Guardia di Finanza di Bari

Sequestrate circa 5 kg di sigarette di contrabbando, trovate all’interno di un’abitazione nel quartiere San Paolo di Bari. L’operazione, conclusa dalla guardia di Finanza di Bari, ha portato alla scoperta del bazar dei tabacchi, gestita da un uomo che vendeva a privati diverse marche di sigarette prive del sigillo dei monopoli di Stato.

Nell’ambito della attività di contrasto agli  illeciti traffici e, in particolare, al contrabbando di tabacchi lavorati esteri, i “Baschi Verdi” sono stati insospettivi dal continuo “via vai” di “clienti” presso un’abitazione del popolare quartiere periferico cittadino.

Gli approfondimenti sono partiti proprio da quella strana circostanza: infatti, i successivi appostamenti e le successive operazioni di perquisizione dell’abitazione hanno permesso di individuare inizialmente il nascondiglio dei pacchetti di sigarette occultati all’interno di
mobili da cucina, un escamotage che permetteva al “contrabbandiere” di disporne velocemente per la vendita, una volta che il cliente si avvicinava presso le finestre dell’abitazione stessa sita al piano terra, a ridosso della strada pubblica.

Contestualmente, estese le ricerche anche ad un vano adibito a cantinola, le Fiamme Gialle hanno scovato gli ulteriori pacchetti di “bionde” occultati in un doppiofondo ricavato nella parte posteriore di un mobile per attrezzi da giardinaggio. Complessivamente sono stati sequestrati circa 5 chilogrammi di tabacchi lavorati esteri di contrabbando.

Share Button