Fdl, ministro per il Sud: “La sfida di Matera esempio per il Mezzogiorno anche dopo il 2019”

BARI| “Io mi recherò nelle prossime ore proprio a Matera per capire cosa serve e cosa si può fare nelle ultime settimane di Matera Capitale Europea della cultura 2019″così il neo ministro per il Sud e per la Coesione territoriale, Giuseppe Provenzano, partecipando alla Fiera del Levante nel corso della conferenza stampa su “Sud e Europa, una nuova prospettiva per l’Italia”. “La sfida di Matera – ha proseguito – è una sfida che dovrebbe riguardare il Mezzogiorno soprattutto dopo il 2019, essere un esempio di quanto l’industria culturale e creativa sia uno dei settori su cui immaginare lo sviluppo del Mezzogiorno. Le stime dicono che se noi avessimo il livello di attività nel settore dell’industria culturale e creativa paragonabile a quello del centro-nord e paragonabile alla media Europea, si libererebbe la possibilità di 200 mila posti di lavoro nel mezzogiorno, lavoro molto spesso di qualità soprattutto rivolto alle competenze dei giovani. Quando diciamo che il Sud deve tornare a produrre e che esiste un mezzogiorno produttivo non ci riferiamo solo all’industria come l’abbiamo conosciuta nel corso del Novecento, ci riferiamo, invece, proprio alla nuova industria nella quale quella culturale e creativa ha sicuramente un ruolo essenziale”.

Share Button