Maratona della cultura e dei popoli, costituito il comitato scientifico organizzativo

Inclusione, sostenibilità, rispetto della natura, prodotti a chilometro zero; sono tutte tematiche che confluiranno e verranno esplose con una serie di iniziative di sensibilizzazione, (mostre, concerti e forum) nell’ambito della prima edizione del “La maratona della cultura e dei popoli” che si terrà a Matera tra il 2019 ed il 2020.

Il passo in avanti compiuto rispetto all’ultimo incontro è quello di aver costituito un comitato organizzativo e scientifico che si occuperà di esaminare e declinare le linee guida, per il Comitato Organizzativo. Di questo fanno parte anche autorevoli esponenti del mondo economico e sociale provenienti, oltre che dall’Italia, anche da Ghana, Sudan, Kenya e Sud Africa per un totale di circa 20 persone.

Deus ex machina dell’iniziativa la Fondazione Advantage con il Consolato onorario della repubblica del kenya. L’evento è patrocinato dal Comune di Matera.

Nel pomeriggio a casa cava alle 18 la proiezione del film dal Titolo: ” You will die at twenty “, dell’autore Amjad Abu Alala, premiato anche a Venezia alla mostra del cinema. A chiudere la giornata presso la Chiesa di San Pietro Barisano, nel setting della mostra Aion nei Sassi e delle opere dell’artista Louise Manzon, un concerto con arie d’opera, con la partecipazione di Angelica Disanto, soprano, Stefano Colucci, tenore e Romolo Saccomanni al pianoforte.

La presentazione del comitato scientifico organizzativo è stato trasmesso in diretta sul canale you tube di Trm art

Share Button