San Rocco. A Tolve (PZ) le celebrazioni lucane più importanti

Il 16 agosto si festeggia San Rocco, pellegrino francese punto di riferimento della cristianità anche in molti centri lucani. A Tolve, in Provincia di Potenza, le celebrazioni regionali più importanti, con l’effige del Santo ricoperta d’oro, meta di devozione anche da territori limitrofi. In migliaia, di buon mattino hanno raggiunto il Santuario Diocesano. Nella Basilica di San Nicola, presenti amministratori ed altre autorità. L’Arcivescovo di Acerenza, Monsignor Francesco Sirufo, ha presieduto la Santa Messa e definito il “giovane coraggioso”, un esempio attuale di accoglienza e abnegazione verso i più deboli.

Vissuto nel 1.300, San Rocco vagò dalla natia Montpellier e in Italia, marchiato nella carne per opera di carità agli appestati e per questo rifiutato. Una statua oggi lo ricorda sulla sommità di Tolve, mentre Pignola e Satriano di Lucania conservano parte delle reliquie. Testimonianza autentica della fede, nei giorni in cui si discutere tanto del destino della nave Open Arms e dei suoi rifugiati africani.
Share Button