Bari, l’Italvolley batte l’Australia per 3 a 2. Il sogno delle Olimpiadi si avvicina sempre più

Il sogno delle Olimpiadi a Tokyo si fa sempre più vicino, dopo la vittoria sudata dell’ItalVolley sull’Australia, sconfitta per 3 a 2 al Palaflorio di Bari. La seconda giornata ha quindi regalato sofferenza e paure ai 4100 tifosi giunti nel capoluogo pugliese per questa tre giorni che regalerà un pass per Tokyo2020. La Serbia ha, come da copione, battuto il Camerun 3-0 portandosi a quota due vittorie e sei punti mentre gli azzurri di Chicco Blengini hanno dovuto faticare, e non poco, per avere la meglio al tie break nella lunghissima sfida con l’Australia. Questa sera, chi vincerà tra Italia e Serbia andrà a Tokyo. Ad aprire la seconda giornata di gare la sfida tra Serbia e Camerun, gara conclusa in poco più di un’ora a favore della squadra serba. E’ stato invece necessario il tie break agli azzurri di Chicco Blengini per conquistare la seconda fondamentale vittoria di questo torneo in una gara che ha visto l’Australia portarsi in vantaggio nel computo dei set costringendo l’ItalVolley a dover ribaltare il punteggio. “Vincere in questa maniera, soffrendo e lottando da leoni, rende tutto ancora più bello! Continuiamo a ripeterlo ma è sempre una grande emozione guardarsi intorno e vedere la Puglia rispondere presente – queste le parole di Paolo Indiveri, presidente regionale FIPAV Puglia, dopo la girandola di emozioni vissute: “Manca ancora un gradino, il più importante, il più complicato, ma insieme di può, insieme dobbiamo raggiungere un sogno. Sono queste le occasioni in cui il mio cuore si riempie di orgoglio, essere protagonisti in un obiettivo così importante. Grazie alla Regione Puglia, al Comune di Bari, alla Federazione Italiana Pallavolo per aver reso possibile tutto ciò” ha concluso Indiveri.

Share Button