L’Acquedotto Lucano ottiene riconoscimento sistemi qualità

L’impegno di Acquedotto Lucano per il miglioramento continuo della qualità dei servizi erogati ha ottenuto, nel mese di giugno, un importantissimo riconoscimento attraverso la certificazione dei sistemi di gestione di qualità (CSQ) da parte di un organismo di certificazione federato, a distanza di circa un anno dall’avvio dell’iter messo in campo per ottemperare a tutte le prescrizioni previste dalla norma ISO 9001:2015.

Il sistema di gestione per la qualità di Acquedotto Lucano – si legge in una nota – è conforme alla norma ISO 9001:2015 sia per il controllo igienico sanitario e il monitoraggio del ciclo idrico dell’acqua effettuato mediante il laboratorio di analisi che per le procedure di gara di affidamento dei lavori, servizi e forniture.

La scelta di implementare un sistema di gestione per la qualità in conformità con la ISO 9001:2015 si fonda tanto sulla necessità del gestore di migliorare i servizi di controllo igienico sanitario per accrescere sempre più la fiducia sulla correttezza ed attendibilità dei risultati delle analisi, quanto sull’esigenza di garantire trasparenza dei processi e dei servizi offerti dalla stazione appaltante. La ISO 9001:2015 oltre ad essere una norma di adozione volontaria che specifica una serie di requisiti organizzativi e gestionali che un’organizzazione si impegna ad adottare, con lo scopo di massimizzare la soddisfazione dei propri clienti, è anche un requisito premiante per il raggiungimento di ulteriori importanti riconoscimenti: l’accreditamento dei laboratori di analisi e la qualificazione di stazione appaltante.

Contestualmente alla certificazione CSQ Acquedotto Lucano ha ottenuto anche la certificazione internazionale IQNet per il mutuo riconoscimento delle certificazioni dei Sistemi Qualità di enti e delle aziende.“La gestione della qualità costituisce una delle priorità di elevata importanza all’interno della mission del gestore – ha affermato l’amministratore unico di Acquedotto Lucano, Giandomenico Marchese- sia al fine di assicurare il rispetto delle normative vigenti, sia nello spirito del continuo miglioramento del servizio reso per accrescere la soddisfazione degli utenti. Si tratta di un riconoscimento importante per la società – prosegue Marchese – ottenuto anche e soprattutto grazie al profuso impegno di tutti i dipendenti che hanno lavorato con serietà ed impegno.

La certificazione è un attestato di merito per il lavoro che viene svolto dal personale ma costituisce, altresì, una garanzia di qualità dei servizi offerti per tutti gli interlocutori esterni con cui Acquedotto Lucano dialoga quotidianamente: gli utenti, i Soci, gli Enti, i fornitori, gli stakeholder”. La certificazione ha durata triennale e per il suo mantenimento e successivo rinnovo sono previsti controlli e visite ispettive da parte dell’ente certificatore, finalizzate a monitorare il mantenimento dei livelli di qualità attestati.

Share Button