Al campus di Bari sbarca la luna con la mostra “Museum of the Moon”

La luna sbarca sulla Terra e si illumina nel cielo del Campus di Bari, con la mostra “Museum of the Moon”, la famosa opera itinerante dell’artista britannico Luke Jerram. Uno spettacolo che tra scienza e poesia, richiama numerosi curiosi e appassionati, a 50 anni dal primo sbarco sulla luna, avvenuto il 20 luglio del 1969. L’opera, in esposizione nel capoluogo pugliese dal 29 giugno al primo luglio, riproduce fedelmente la superficie lunare sulla base delle rilevazioni Nasa. La mostra è stata fortemente voluta dal Politecnico di Bari che, in collaborazione con Ariete, società di servizi integrati, ha ospitato l’installazione del diametro di 7 metri. Una riproduzione nei minimi dettagli della crosta lunare, dai più piccoli crateri fino alle catene montuose, che è stata realizzata utilizzando le immagini in alta risoluzione della Nasa, l’agenzia spaziale statunitense, in scala 1:500.000. Illuminata dall’interno, la Luna di Jerram è accompagnata da un’avvolgente trama sonora realizzata dal compositore Dan Jones e con la scenografia del regista pugliese Riccardo Carbutti. La piazzetta all’interno del Campus è stata allestita con divanetti e cuscini per permettere a chiunque di potersi stendere e di poter ammirare l’opera d’arte. Dopo qualche minuto trascorso a scattare foto e a girare video, un lungo momento di contemplazione per ammirare la superficie lunare illuminata. Luke Jerram è un artista multidisciplinare impegnato nella creazione di sculture, installazioni e progetti di arte dal vivo. Vive a Bristol, ma lavora in tutto il mondo.

Share Button