Ballottaggi in Puglia, a Foggia vince Landella ma il centrosinistra fa progressi

Affluenza in calo di 20 punti negli 11 Comuni al voto
Una conferma che per il centrodestra in Puglia rappresenta un’autentico sospiro di sollievo. Franco Landella resta sindaco di Foggia con una netta vittoria in quello che era il risultato più atteso dei ballottaggi negli 11 Comuni pugliesi. Il primo cittadino uscente conquista il 53,28% dei voti, contro il 46,72% di Pippo Cavaliere,ma perde circa settemila voti rispetto al primo turno. Restando nel foggiano, a San Severo Francesco Miglio per il centrosinistra sbaraglia la concorrenza della sua ex presidente del Consiglio Maria Anna Bocola, passata alla Lega, con quasi il 66%. Vince il Pd con gli alleati anche a Torremaggiore dove Emilio di Pumpo vince con il 59,85% su Leonardo De Vita del centrodestra, e a San Giovanni Rotondo con Michele Crisetti che lascia 20 punti indietro Giuseppe Mangiacotti. A Ortanova invece il civico Domenico Lasorsa con il 54,58% su Antonio Di Carlo. Nel barese, a Corato vince il non voto, con un’affluenza intorno al 38%. Il nuovo sindaco è Pasquale D’Introno del centrodestra con il 57,10% davanti a Claudio Amorese. A Putignano vittoria con scarto minimo per Luciana Laera che ribalta il risultato del primo turno vincendo con il 50,45% su Marco Galluzzi. A Rutigliano Giuseppe Valenzano del centrosinistra conferma invece il vantaggio del 26 maggio e chiude con il 61,48% su Giuseppe Rocco Poli. Nel brindisino, a Mesagne l’ex deputato e consigliere regionale Toni Matarrelli è il nuovo sindaco con il 51,61% davanti a Rosanna Saracino in una sfida tutta progressista, mentre a Ostuni Guglielmo Cavallo per il centrodestra prende il 52,19% su Domenico Tanzarella. Infine Copertino, nel leccese, dove Sandrina Schito per appena 102 voti è il nuovo sindaco battendo Vincenzo De Giorgi. Resta il dato dell’affluenza, ovunque in calo di circa il 20%.
https://youtu.be/jWqCk1yQ4Sw
Share Button