Bari, Conte incontra bambino autistico che gli aveva chiesto più attenzione per i disabili

Il piccolo Sandrino ha recapitato direttamente la sua lettera al presidente del Consiglio

Come promesso il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha incontrato nel Politecnico di Bari Sandrino, il 13enne autistico che giorni fa aveva fatto recapitare al premier una lettera in cui chiedeva maggiore attenzione e più risorse per i disabili e le loro famiglie. Pochi giorni dopo, in occasione della Giornata mondiale dell’autismo, il premier aveva risposto al ragazzo su Facebook, assicurandogli che presto sarà adottato il Codice per le persone con disabilità. Il giovane salentino aveva provato a consegnare personalmente la missiva al presidente del Consiglio in occasione della sua visita a Lecce, ma il rigido cerimoniale aveva impedito al ragazzo di avvicinare Conte. Sandrino, però, non si è scoraggiato e con l’aiuto del consigliere regionale pugliese del M5S, Antonio Trevisi, ha fatto arrivare la lettera a Palazzo Chigi. Dalla segreteria del premier, poco dopo, hanno chiamato Massimo, papà del 13enne autistico, annunciando che presto Conte li avrebbe incontrati.

Share Button