Bari, posa simbolica della prima pietra della nuova Chiesa di San Girolamo

L’aspettavano da oltre 60 anni, la chiesa che presto sorgerà nel quartiere San Girolamo di Bari, i residenti della zona che hanno assistito in trepidante attesa alla posa della prima pietra, avvenuta alla presenza dell’arcivescovo della diocesi di Bari-Bitonto, Monsignor Francesco Cacucci, del primo cittadino Antonio Decaro, del parroco Don Pasquale Zecchini e dei progettisti ed architetti. La pietra, al termine della Santa Messa celebrata dall’arcivescovo Cacucci, è stata portata in processione da tra piccoli fedeli, accompagnati dall’intera comunità. Benedetta da Papa Francesco ad aprile del 2014, la pietra è stata poi posta simbolicamente in quelle che saranno le fondamenta del nuovo edificio religioso, i cui lavori dovrebbero terminare entro due anni. L’8 novembre scorso, infatti, il Comune di Bari ha rilasciato il permesso di costruire, mentre il 15 gennaio è stato firmato il contratto di appalto e tra qualche giorno sarà dato materialmente il via all’inizio dei lavori. Il progetto, risalente al 1991, prevede la realizzazione della nuova chiesa e, in un prima fase, la parziale ristrutturazione dell’edificio esistente destinato alla sacrestia, agli uffici per il parroco e all’archivio parrocchiale. La nuova chiesa San Girolamo sarà costituita da un grande ambiente unico, che potrà ospitare quasi 400 fedeli.

Share Button