Mosca, l’Accademia delle Belle Arti di Bari incontra l’Istituto cinematografico più antico del mondo

In occasione del Festival dell’Arte Italiana in Russia si intensificano i rapporti tra i due istituti
L’arte parla una sola lingua, anche a migliaia di chilometri di distanza. Mosca e Bari sono da sempre unite nel nome di San Nicola, ma da nove anni il Festival dell’Arte Italiana in Russia organizzato dal Cesvir e dalla Regione Puglia rappresenta un momento di scambio fondamentale tra le due realtà, concretizzatosi in due masterclass tenute dal direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Bari Granfranco Chielli e dal docente Emanuele D’Angelo nell’Istituto nazionale di arte cinematografica di Mosca. Nell’occasione i due istituti hanno concretizzato uno scambio di studenti e docenti da realizzarsi nei prossimi mesi. Un invito che il rettore del Vgik Vladimir Malishev ha subito raccolto con soddisfazione.

 

Share Button