Elezioni regionali. Di Maio torna in Basilicata per la campagna elettorale del M5s

 

Fare impresa al Sud è da supereroi, ma occorre mettersi insieme, attivare filiere e puntare sull’innovazione per compiere un salto di qualità”. Lo ha detto tornando a Matera il Vicepremier e Ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, nel corso di una iniziativa a sostegno di Antonio Mattia, candidato presidente del M5s alle elezioni regionali del prossimo 24 marzo. Incontrando rappresentanti delle associazioni di categoria, i dirigenti delle imprese Calia e Nicoletti che operano nel settore del mobile imbottito e impiegano 300 dipendenti. Di Maio, dopo aver visitato gli impianti, ha anche parlato delle opportunità messe in campo dal Governo o in corso per sostenere le imprese. Riguardano la pratica degli incentivi, la necessità di favorire la digitalizzazione delle aziende verso la quale le piccole in particolare sono in ritardo, la semplificazione amministrativa con il Governo impegnato a ridurre le procedure da tre anni a 18 mesi e la sfida della formazione continua. Allo scopo Di Maio ha annunciato un graduale percorso di ammodernamento di attrezzature e programmi negli istituti tecnici. Infine ha parlato del costo del lavoro: “A cominciare dal capire – ha detto – quante sono le tasse, eliminando anche i balzelli occulti”. Poi la graduale riduzione dell’Imu sui fabbricati che si spera di azzerare. Di Maio ha anche parlato della possibilità di poter assumere i fruitori del reddito di cittadinanza, che consente alle imprese di avere ulteriori incentivi. Di Maio ha anche risposto al leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, che qualche giorno fa visitando il Tempio di Hera a Metaponto si era detto “Sicuro di vincere anche in Basilicata”. Il ministro ha poi proseguito il suo tour in Basilicata dirigendosi a Pisticci. Martedì 19 marzo, invece, sarà a Potenza, Lavello e Melfi.

Share Button