“Non è una barriera corallina, ma è una scoperta di quelle che si fanno una volta nella vita”

Il professor Corriero del Dipartimento di Biologia dell’Università di Bari: “Spero che questo metta in luce il nostro lavoro che va avanti da anni”
Una scoperta importante, anche e soprattutto dal punto di vista scientifico. Il professor Giuseppe Corriero del Dipartimento di Biologia dell’Università di Bari, coordinatore del team che nei giorni scorsi ha rivelato l’esistenza di un piccolo tratto di habitat simile a una barriera corallina di fronte alle spiagge di Monopoli, vuole ridimensionare l’eco mediatica della notizia ma al tempo stesso chiarire i termini scientifici dello studio, passato al vaglio di verifiche durate tre anni. Per il professor Corriero quello che è più importante è valorizzare e proteggere l’area della scoperta, dove gli studi sono solo all’inizio.

 

Share Button