Agricoltura, Emiliano incontra Centinaio a Berlino dopo l’ultimatum pugliese

Il presidente della Regione nelle scorse ore aveva inviato al Governo una lettera aperta chiedendo 500 milioni di investimento per il settore in Puglia
Sorridono con lo stesso cappellino alla Fiera di Berlino per il più grande evento internazionale dedicato al turismo, anche se ufficialmente sarebbero ai ferri corti. Michele Emiliano e il ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio hanno approfittato della comune trasferta berlinese per discutere di agricoltura all’indomani della lettera aperta che il presidente pugliese e l’assessore Di Gioia hanno inviato al Governo nazionale chiedendo un piano straordinario da 500 milioni di euro per il settore agricolo regionale. Se questo non verrà fatto, si passerà alla disobbedienza civile, dicono Emiliano e Di Gioia. In realtà, di fatto, non c’è ancora traccia del decreto che avrebbe dovuto contenere le misure immediate per Xylella e danni causati dalle gelate di un anno fa. E cappellini a parte, Emiliano torna ad alzare la voce.

 

Share Button