Regione Puglia, Pellegrino: “Sulle liste d’attesa basta recepire il piano nazionale senza punire i medici”

Il vicepresidente della Commissione Sanità: “La questione è amministrativa, si può risolvere”
Sulle liste d’attesa in sanità, di cui non si è potuto parlare in Consiglio regionale pugliese per l’assenza del presidente Emiliano, si deve fare un ragionamento diverso per recepire la normativa nazionale e non punire i medici. Ne è convinto il vicepresidente della Commissione Sanità Paolo Pellegrino, che ha presentato un disegno di legge per razionalizzare l’attività amministrativa delle aziende sanitarie. La sospensione dell’intra moenia, per Pellegrino, deve essere una extrema ratio.

 

Share Button