L’industria aerospaziale come settore trainante per la Puglia

Ricercatori e imprese del mondo dell’aerospazio insieme per discutere dei progetti e dei risultati raggiunti in questi anni dalle imprese del settore. Una giornata quella organizzata a Bari per presentare “I progetti del Distretto tecnologico Aerospaziale: risultati, strategie e prospettive” per confrontarsi sulle opportunità di crescita di un settore che può diventare trainante non solo per la Puglia ma per tutto il Sud Italia.  “Sarà una giornata di networking con la comunità di ricercatori ed addetti delle imprese dell’aerospazio, – sottolinea Acierno – nostre socie e partner, con cui in questi anni abbiamo portato a compimento contratti del valore di oltre 150 milioni di euro che hanno coinvolto: 46 imprese, università e centri di ricerca pugliesi, italiane ed europee; oltre 300 ricercatori ; oltre 120 giovani ingegneri pugliesi in master post laurea, ai quali se ne sono aggiunti altri 45 utilizzati e contrattualizzati direttamente dal Dta. Oggi tutti sono impiegati nel settore dell’aerospazio in Puglia, in Italia e nel mondo. Sarà una giornata per rafforzare e rilanciare un’esperienza concreta e misurabile che testimonia come l’innovazione sia una formidabile leva per la nostra crescita”, ha proseguito Acierno, “Da parte nostra, in questi anni, abbiamo sviluppato attività di ricerca per 150 milioni, coinvolgendo 46 imprese e 300 ricercatori e creando occasioni di lavori per 165 ingegneri. Ora ci interroghiamo sulle nuove sfide collegate ai cambiamenti tecnologici e su come affrontarle”.

Share Button