Bari, a Lama Balice attività pensate per tutti in vista del Carnevale

E’ il parco urbano più grande d’Europa, quello di Lama Balice di Bari. Un maglia tra natura e città, un luogo sempre da scoprire e vivere. Tra le diverse attività che il parco ha previsto, tre gli appuntamenti dedicati e pensati per questo periodo dell’anno: 16 febbraio e 5 e 9 marzo. Gli appuntamenti sono pensati per far comprendere il rapporto tra centro urbanizzato e natura. Un’esperienza non solo ambientale ma anche legata alla storia di un parco che in se racchiude secoli di storia.

Tre gli appuntamenti in programma ai quali si potrà partecipare gratuitamente a partire dalle ore 9.30, vi sono:

 Sabato 16 febbraio avrà luogo la “Giornata dell’Amore tra Persona e Natura” in favore del Parco e la messa a dimora di essenze da frutto della macchia mediterranea e tipiche dell’area di Lama Balice, come il melograno, il corbezzolo, il sorbo, l’azzeruolo, il mirto. L’evento prevede “Passione popolare” performance di musiche e danze popolari con strumenti musicali a basso impatto acustico (tamburello, organetto, chitarra) e il laboratorio ludico-ricreativo di realizzazione di mascherine per i più piccoli.

Martedì 5 marzo si festeggerà la fine del Carnevale con la rottura della Pentolaccia, la realizzazione di “Mascherine…dalla natura del Parco” nel laboratorio ludico-ricreativo che prevede l’uso di materiali del riciclo e naturali e il Mercatino Bio ed Ecosostenibile con produttori agroalimentari del territorio. Infine, l’esibizione a cappella del coro degli alpini, “La Ginestra CAI Bari”.

Sabato 9 marzo lo spettacolo teatrale “Mordi l’anguria”, con Renato Curci e Mariapia Autorino, accoglierà i visitatori del Mercatino Bio ed Ecosostenibile con produttori agroalimentari del territorio.

 

Share Button