Regione Puglia, la sinistra in rotta con Emiliano: “Le primarie? Se le faccia da solo”

Il segretario regionale di SI Nico Bavaro: “Cassano dice di non conoscermi? Ha ragione, mai voluto avere a che fare niente con lui”
Un allargamento della coalizione che rischia di rompere tutto, o almeno una parte. La decisione di Michele Emiliano di aprire le porte della sua maggioranza, per adesso e per il futuro, alle liste di Massimo Cassano e Simeone Di Cagno Abbrescia, affidando ai due ex Forza Italia i ruoli di commissario della neonata Agenzia regionale per il lavoro e dell’Acquedotto Pugliese, ha portato all’abbandono del tavolo del centrosinistra da parte di Sinistra Italiana e Puglia Più, assenti all’incontro delle scorse ore nella sede del Pd a Bari. Una decisione paradossale secondo Sinistra Italiana, dal momento che Emiliano si è schierato con Zingaretti nella corsa a segretario del Pd per portare più a sinistra il partito. Bavaro sottolinea poi anche i toni sprezzanti di Massimo Cassano, che oggi in un’intervista sostiene di non aver mai sentito parlare di lui.

 

Share Button