Verso le regionali lucane. Weekend politico intenso nel potentino

Selezione dei candidati in attesa dell’ufficialità o meno sulla data prevista il 26 maggio del voto regionale, partecipazione e rappresentatività politica delle donne lucane, indicazioni programmatiche utili alla coalizione nel centrosinistra. E’ lo specchio di quanto accaduto durante il weekend d’incontri politici sul territorio potentino con protagonisti rispettivamente Forza Italia, Movimento civico Luci e Socialisti Italiani.
Nella mattinata di domenica in piazza Mario Pagano nel capoluogo, il senatore e coordinatore regionale di Forza Italia, Giuseppe Moles, ha commentato l’ultimo incontro con Berlusconi, Lega e Fratelli d’Italia, per giungere da una sintesi sui nomi per la corsa al palazzo di Viale Verrastro. “Lavoro intenso e certosino – ha detto – nell’incertezza generale di votare a maggio.”
La Basilicata, lo ricordiamo, è una delle sei regioni chiamate al voto nel 2019, insieme ad Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Piemonte e Sardegna. L’unica, però, ad aver scelto di andare alle urne in primavera inoltrata. In netto disaccordo è la candidata governatrice per LUCani Insieme, la giornalista Carmen Lasorella, intervenuta a Rionero in Vulture ad un incontro dedicato alla rappresentanza femminile nelle istituzioni.
Sul fronte socialista, sabato scorso al Park Hotel di Potenza, tra gli interventi previsti, il segretario regionale Livio Valvano ha duettato con il senatore leghista Pasquale Pepe nell’ambito di un incontro per stilare  il documento programmatico verso le elezioni. Emersi punti di contatto ed altri meno con l’esponente lucano del governo gialloverde. Una certezza: rivendicato un ruolo fondamentale per il futuro dell’intero centrosinistra.
Share Button