Basilicata, energie rinnovabili: 2,4 milioni per gli impianti

La Giunta regionale lucana ha approvato l’Avviso pubblico relativo alla sottomisura 7.2 del Psr (Piano di sviluppo rurale) Basilicata 2014/2020 “per la realizzazione di impianti pubblici per la produzione di energia da fonti rinnovabili, pubblicato sul Bur del 16 novembre 2018″.

Lo ha reso noto l’assessore all’agricoltura, Luca Braia. “Bioeconomia, energia pulita, gestione sostenibile delle risorse naturali, ambiente: con una dotazione finanziaria di oltre 2,4 milioni di euro – ha evidenziato Braia – il Bando della sottomisura 7.2 finanzia il miglioramento e l’espansione delle infrastrutture su piccola scala finalizzato alla produzione, approvvigionamento e utilizzo di fonti di energia rinnovabili, sottoprodotti, materiali di scarto, residui e altre materie grezze non alimentari ai fini della bioeconomia e al risparmio energetico”.

Secondo l’assessore lucano “saranno valorizzati i sottoprodotti e gli scarti delle lavorazioni agricole, alimentari e forestali ai fini energetici tutelando al contempo la diversificazione della struttura dei soprassuoli forestali per favorire l’incremento della resilienza e della biodiversità attraverso forme di gestione sostenibile”.

Share Button