Arcelor Mittal Italia va al Mise, oggi l’incontro

Dopo la presentazione dei piani ambientale e industriale ieri a Taranto, Arcelor Mittal Italia incontrerà oggi, alle 16:30 al ministero dello Sviluppo economico, tutte le parti interessate al tavolo per discutere delle prospettive aziendali.

Sarà presente anche una delegazione di sindacati metalmeccanici di Taranto, i quali chiederanno la riapertura della procedure di esodo volontario incentivato e chiarimenti sugli esuberi. Nei giorni scorsi è montata la polemica sui criteri con i quali sono stati selezionati e “smistati” gli operai, tra chi è finito in cassa integrazione, chi resta in amministrazione straordinaria e chi fa parte invece dei 10700 garantiti nell’accordo del 6 settembre da Arcelor Mittal.

Ieri, 7 novembre, l’ad e vice presidente di Arcelor Mittal Italia, Jehl ha illustrato alla stampa i piani aziendali, per 2,4 miliardi, di cui 1,15 per l’ambiente. Resta fuori l’idea della decarbonizzazione, lanciata dal governatore della Puglia, Michele Emiliano. Quanto alle relazioni con governo locale e nazionale, Jehl ha sottolineato: “Teniamo a mantenere rapporti positivi con le istituzioni locali e nazionali”.

Share Button