Ilva, ufficializzata cessione: nasce Arcelor Mittal Italia

ArcelorMittal prende il pieno controllo dell’Ilva. Conclusa la transazione di AM Investco Italy Srl per l’acquisizione di Ilva S.p.A. Con una quota nel consorzio pari al 94,4%, ArcelorMittal è il partner principale di AM Investco, mentre Banca Intesa Sanpaolo ha il 5,6%. La cordata è pronta a formare il nuovo polo industriale di ArcelorMittal Europe- Flat Products: nasce, è il primo novembre 2018, ArcelorMittal Italia.

“Ilva – commenta con soddisfazione Lakshmi Mittal, presidente del colosso indiano – è un asset di qualità che offre un’opportunità unica di espandere e rafforzare la nostra presenza in Europa. Per ArcelorMittal si tratta di un’ottima opportunità di creazione di valore che si inserisce perfettamente nel percorso verso il raggiungimento dell’obiettivo di investire in progetti di crescita”. Vantiamo – ha ricordato Mittal – una lunga storia di rilancio di asset poco efficienti. Sono fiducioso nel fatto che riusciremo a ripristinare le prestazioni operative, finanziarie e ambientali di Ilva e che, nel farlo, creeremo valore per la nostra società, gli stakeholder di Ilva e l’economia italiana”.

“Siamo entusiasti del potenziale di Ilva – aggiunge il numero uno di Arcelor Mittal Europe, Aditya Mittal – Ilva rappresenta un complemento perfetto per il nostro business di prodotti laminati piatti già esistente in Europa, offre dimensioni significative e ha una posizione geografica strategica. Tutto ciò, unito alla nostra competenza nella produzione di acciaio, all’abilità tecnologica e ai significativi impegni di investimento presi, ci consentirà di trasformare positivamente la performance di Ilva”. Ribadito, nella nota con cui si ufficializza il passaggio di Ilva a Mittal, l’impegno per l’ambiente con “investimenti ambientali, che ammontano a 1,15 miliardi di euro”, con l’intento di “ricostruire la fiducia con gli stakeholder locali, attraverso un dialogo aperto e trasparente, dimostrando loro la differenza positiva che apporteranno i nostri significativi impegni ambientali”.

Share Button