Musicabili 2018, l’arte a servizio dell’integrazione. Un evento promosso dall’UCIL

Musiche e poesie a rotazione su tre palchi diversi, creando un unico palcoscenico con al centro il pubblico. E’ quanto prevede Musicabili, l’evento organizzato dall’Unione ciechi ed ipovedenti lucani, grazie all’impegno dei due rappresentanti Eustachio Rondinone e Anna Todisco in qualità di volontaria, in piazza San Giovanni a Matera, domenica 9 settembre. “La musica e la poesia – hanno detto gli organizzatori – sono parte integrante di ogni persona a prescindere dalle sue difficoltà cognitive, motorie e sensoriali; dinanzi ad esse, in maniera diversa, siamo tutti uguali. Lo scopo dell’evento è di favorire l’integrazione di artisti e spettatori diversamente abili e artisti e spettatori normodotati. Tra gli artisti: Rino Locantore e figlio, il mezzo soprano Gianna Racamato con la pianista Gilda Panico, la Pepe Orchestrina straordinaria, il cantautore Mario Di Leo, la poetessa Angela Demma accompagnata da Gregorio Giampa al violino e coadiuvati dall’interprete lis Marianna Flumero, il solista Paolo Manicone, il solista Giuseppe Persia, i Roots ‘N’ Stones ed alcuni ragazzi che, accompagnati dal musicoterapista Lorenzo Zaccaro, si esibiranno con canzoni in dialetto materano. La Manifestazione prevede il patrocinio della Fondazione Matera Basilicata 2019 ed il supporto di Ego Italiano.

 

Share Button