Bari Calcio, ufficializzati i gironi della D: trasferte in Lucania, Campania, Calabria e Sicilia

Uno dei pochi vantaggi offerti dalle serie inferiori dei campionati di calcio, per le grandi fallite come il Bari che devono ripartire dai Dilettanti, è la possibilità di risparmiare almeno sulle trasferte. Peccato che per i biancorossi non sarà esattamente così: la nuova Società Sportiva Calcio Bari, per questioni squisitamente extra calcistiche come la scarsa compatibilità con realtà storicamente ostili come Taranto e Cerignola, è stata inserita nel Girone I della serie D, unica pugliese insieme a squadre lucane, calabresi, campane e siciliane. Le avversarie del Bari saranno  Rotonda, Bari, Nocerina, Portici, Turris, Castrovillari, Cittanovese, Locri, Palmese, Roccella, Acireale, Città di Gela, Città di Messina, Igea Virtus, Marsala, Messina, Sancataldese, Troina. Nella nota della Lega nazionale dilettanti si evidenzia che “per quanto riguarda Avellino e Bari, rispettivamente inseriti nei gironi G e I, la loro collocazione è stata individuata sulla scorta delle informative ricevute dagli Organismi Nazionali preposti all’ordine pubblico e considerando la loro vicinanza rispetto alle regioni di appartenenza. Per gli stessi motivi, Avellino e Bari non avrebbero potuto essere collocate nello stesso girone”. Intanto si scatena l’ironia social, con Bari che diventa una ridente cittadina siciliana tra Messina e Catania. Il Dipartimento Interregionale ha poi ufficializzato la composizione dei raggruppamenti del campionato Nazionale Juniores Under 19, e il Bari parteciperà al girone M, nel quale disputerà il derby con i giovani del vivaio del Taranto. Il calcio d’inizio del torneo sarà il prossimo 15 settembre: “possono partecipare i calciatori nati dal 1° gennaio 2000 in poi e che, comunque, abbiano compiuto il 15° anno di età; è consentito altresì impiegare ad eccezione delle gare della fase finale (play-off di girone, triangolari, ottavi, quarti, semifinali e finali) fino ad un massimo di tre calciatori “fuori quota”, di cui due nati dal 1° gennaio 1999 in poi ed uno senza alcun limite di età”. Le migliori classificate otterranno il diritto a prendere parte alle fasi finali del campionato Nazionale Juniores.

Share Button