Caporalato, l’ONG Medici con l’Africa Cuamm al fianco dei migranti

Condizioni di vita precarie, emergenze sanitarie più o meno gravi, e la dignità di ogni singolo individuo calpestata. L’organizzazione Medici con l’Africa Cuamm al fianco della Fondazione Nicola Damiani, ogni domenica, porta nei ghetti della Capitanata, assistenza medica e sanitaria, per migliorare le condizioni di vita di tutti quegli uomini, donne e bambini costretti a sopravvivere in contesti di povertà e di sfruttamento.

Share Button