Lega Basilicata: Di Maio sembrava regalare caramelle per ottenere consenso

“Liberare e andare a governare la Basilicata con persone competenti, capaci e un programma serio, questo il messaggio che come Lega stiamo cercando di trasmettere ai lucani. L’ intervento di Di Maio a Matera è sembrato fuori tema rispetto ai reali problemi che impantanano la Basilicata. Abbiamo ascoltato solo frasi e slogan pubblicitari stile Cetto La Qualunque che non appassionano più i cittadini i quali hanno bisogno di risposte e idee concrete, che funzionino, che portino a creare lavoro e non misure assistenzialistiche. Tanti lucani hanno fatto sacrifici, sudato sette camicie per raggranellare due spicci, e questo non deve essere una discriminazione, anzi un esempio da seguire per tutti. Deve passare il messaggio che con il lavoro, la costanza, la professionalità si va avanti.
Abbiamo costruito un contratto di governo nazionale con i M5S ma in Basilicata la musica è diversa. Vi è un sistema elettorale maggioritario e i nostri interlocutori principali sono il centro destra e liste civiche che sposeranno il credo della Lega. Onore ai grillini che come la Lega vorrebbero sconfiggere le lobby di potere in Basilicata che fanno capo alla sinistra e al PD, ma servono proposte serie e non bisogna trattare i lucani come bambini, questa l’ impressione a sentire le parole di Di Maio dal palco, a cui regalare quattro caramelle per ottenere consenso”.

Share Button