Ambiente e salute: 750mila per Statte

750 mila euro per il Comune di Statte (Taranto), per effettuare ulteriori indagini, in tema di salute e ambiente. La Regione Puglia ha riconosciuto al Comune la copertura finanziaria per effettuare tre operazioni.

La prima azione riguarderà la valutazione del rischio di passaggio nella catena alimentare degli inquinanti ritrovati nei terreni, per sgomberare il campo da ogni dubbio.

La seconda azione riguarderà il “finger print” sulle diossine: impronte digitali del pericoloso inquinante finalizzato a conferire ulteriore certezza scientifica alle indagini sinora condotte. L’ultima azione riguarderà le aree non contaminate, ovvero quelle in cui la soglia di inquinanti non sfora i limiti di legge, per comprendere in dettaglio quali siano i rischi per la salute e per l’ambiente nelle situazioni di conformità.

Share Button