Seu e infezioni da Anisakis, Asl e Confcommercio Taranto: “Prevenire rispettando le regole”

Acquistare da bancarelle di fortuna, abusive, crea danni non solo all’economia, ma mette a rischio la salute. Da qui la campagna informativa di Confcommercio e Asl di Taranto, per prevenire infezioni da Anisakis e Seu, sindrome rara ma pericolosa. Nel periodo estivo, in Puglia, siamo al di sotto dei dieci casi. Non si parla dunque di epidemia, ma bastano poche e fondamentali regole base dell’igiene per prevenire. Ad esempio lavare sempre e bene le mani; bere latte solo pastorizzato; se si sceglie di mangiare il crudo, farlo nel rispetto delle regole.

Il rispetto della norma, il Pacchetto igiene, vigente dal 2004, tutela la salute ed il consumatore. In atto un piano di Asl e forze dell’ordine per tenere sotto controllo la situazione. Ma anche il cittadino sia consapevole e responsabile: “Se si acquistano alimenti dal cofano di una macchina o dal banchetto di fortuna all’angolo della strada – spiegano i promotori dell’iniziativa – quei prodotti non sono garantiti”.

Share Button