Xylella: Regione Puglia chiede risarcimento danni all’UE

Regione Puglia pronta a chiedere il risarcimento all’Unione europea perchè l’olivicoltura pugliese è stata danneggiata dalla Xyella: “qualcuno –  fa sapere il presidente della regione Puglia Michele Emiliano – non ha ben controllato le piante che venivano dal Sud America, arrivando fino ai vivai pugliesi. Quindi abbiamo tutti i titoli per chiedere un risarcimento”. Saranno richiesti contributi per risarcire i danni che l’olivicoltura pugliese sta ricevendo, attraverso misure ordinarie di sostegno che possano sistemare la vicenda senza la necessità di un contenzioso. L’emergenza xylella verrà contenuta, inoltre, anche attraverso i tagli all’ulivi infetti senza la previa individuazione dei proprietari. Sono stati eseguiti 150mila esami di laboratorio sui 300mila campioni rilevati per controllare al massimo la malattia. Uno sforzo enorme dell’Arif e Regione Puglia. Un numero di monitoraggio e analisi di laboratorio mai effettuato in Europa. Emiliano ha sottolineato, inoltre, che l’impegno della Regione nel contrasto alla Xylella “è anche il segno di un investimento enorme dal punto di vista finanziario”. Infatti, ha concluso, “ci hanno dato atto che la Xyella fino ad oggi è stata combattuta solo con le forze e con i soldi della Regione Puglia”. Intanto dopo l’esposto depositato nei giorni scorsi a Bari sulla vicenda Xylella, il presidente del Consorzio Nazionale degli Olivicoltori, Gennaro Sicolo, ha consegnato nelle mani del procuratore di Taranto, Carlo Maria Capristo, l’esposto-denuncia contro chi divulga notizie false ed infondate tali da turbare l’ordine pubblico e la sicurezza. L’esposto è rivolto anche contro chi, con il proprio comportamento, anche colposo e omissivo, è responsabile della diffusione di malattie contro le piante di ulivo. L’obiettivo è consentire che siano attuate, e non ostacolate, le norme previste dal decreto Martina che prevedono l’abbattimento degli alberi infetti e l’uso di pesticidi per limitare la diffusione del batterio.

Share Button