Tenta di strangolare agente di Polizia, arrestato

Nel corso dei servizi di prevenzione e repressione di fenomeni illegali in ambito ferroviario, disposti dal Dirigente del Compartimento della Polizia Ferroviaria Puglia, Basilicata e Molise, dott. Luigi Liguori, ieri mattina, agenti della Sezione Polizia Ferroviaria di Taranto arrestavano un cittadino nigeriano responsabile di tentato omicidio.

In particolare, alle ore 8,00 di ieri, agenti della Sezione Polizia Ferroviaria si portavano al marciapiede del binario 3 della Stazione di Taranto, dove era in attesa di partire il treno IC Taranto-Roma, poiché era stata segnalata un’accesa lite tra due stranieri. All’arrivo sul posto degli operatori, uno dei due stranieri, E.G. nigeriano di anni 33, fortemente esagitato, si scagliava contro uno degli agenti  afferrandolo per la cravatta della divisa e tentando di strangolarlo; da lì si innescava una violenta colluttazione che coinvolgeva gli altri agenti che, poco dopo, con non poche difficoltà, riuscivano a bloccarlo ed a metterlo in condizioni di non nuocere. Nella circostanza un agente era accompagnato presso il Pronto soccorso dell’ospedale Civile S.S. Annunziata laddove era medicato per diversi traumi al corpo ed esiti di strangolamento.

Lo straniero, tratto in arresto per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale, veniva poi ristretto presso la Casa Circondariale di Taranto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Share Button