- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Ilva, trattativa interrotta. Calenda: “Dossier passa a nuovo Governo”

Calenda e Bellanova dopo l’incontro a Roma

“Il dossier passa a nuovo governo”. Lo ha detto il ministro Calenda: il tavolo sull’Ilva è interrotto.  “Il governo – ha detto il ministro – ritiene di aver messo in campo ogni possibile azione e strumento per salvaguardare l’occupazione, gli investimenti ambientali e produttivi anche attraverso un enorme ammontare di risorse pubbliche (fino ad oggi il governo ha finanziato Ilva in Amministrazione straordinaria con circa 900 milioni di euro). Si ricorda – afferma ancora il Ministro in una nota – che l’offerta di Mittal prevede investimenti per 2,4 miliardi a cui si aggiungono 1,8 miliardi di prezzo che servono anche a rimborsare lo Stato e l’indotto” cioè le numerose aziende creditrici dell’Ilva ammesse allo stato passivo dal tribunale fallimentare di Milano. “.

Immobili i sindacati sulle proprie posizioni: “Il piano industriale prevedeva che nessun lavoratore sarebbe rimasto a casa, ma noi abbiamo chiesto di aggiungere nella bozza dell’accordo, il crono programma sugli investimenti, quello del piano ambientale e l’ invarianza salariale . L’accordo non c’è . Il tavolo quindi è interrotto. Rammaricati del fatto che lo scontro politico più di quello sindacale ha fatto nuovamente saltare l accordo” .

Le ragioni della proposta del Governo, spiega Calenda in una nota, “risiedono nella necessità di concludere rapidamente l’accordo sindacale onde evitare due rischi rilevanti: innanzitutto “l’esaurimento della cassa di Ilva previsto per il mese di luglio”, in secondo luogo, “la rinuncia di Mittal alla condivisione dell’accordo sindacale che consentirebbe all’Ilva di Taranto di procedere direttamente alle assunzioni superando la necessità dell’accordo”. “I sindacati – prosegue Calenda – hanno deciso di non aderire alle linee guida dell’accordo proposto. ”

Entro la settimana, fanno sapere infine gli amministratori dei Comuni dell’area di crisi nel tarantino, potrebbe essere convocato il tavolo locale per Taranto.

 

Share Button