Matera, Rimodulazione Giunta. Casino: “indisponibili a sostenere Governi di basso profilo”

Rispetto alla possibilità di far nascere subito dopo l’approvazione del bilancio un nuovo governo cittadino, al cui supporto ci sarebbero le attuali forze della maggioranza, occorre ponderare attentamente quelle che saranno le possibilità di un rilancio effettivo dell’azione amministrativa. Come Forza Italia, ribadiamo, l’indisponibilità a sostenere governi cittadini di basso profilo che non mettano al centro prima che il posizionamento dei singoli partiti con i relativi assessorati, il programma di rilancio della futura giunta, i cui temi, considerato l’umore popolare, dovranno essere condivisi assiduamente con la città”. A dirlo è l’ex assessore ai lavori pubblici del Comune di Matera, attuale onorevole alla Camera dei deputati, Michele Casino. “Un piano della mobilità che guardi al futuro e che sappia ben coniugarsi rispetto a quelle che saranno le esigenze inerenti i grandi appuntamenti del 2019, la Fondazione Matera Basilicata 2019 dovrà, attraverso il Consiglio di Amministrazione, relazionarsi con l’amministrazione Comunale in maniera chiara e trasparente, mettendo da parte gli antagonismi tutti interni al partito di quanti oggi guidano la Fondazione stessa, con la città di Matera vera protagonista del riscatto sociale. Continuità rispetto al grande lavoro svolto da Forza Italia nel settore delle Opere Pubbliche. Un piano del verde che abbia un respiro Europeo, con il recupero dei tanti luoghi di svago e sport già presenti strutturalmente ma purtroppo bistrattati dal tempo. Si rende altresì necessario un profilo di Comunicazione istituzionale di caratura internazionale. Forza Italia ci sarà solo e soltanto se queste condizioni, risulteranno essere nell’agenda politica del Prossimo Futuro. Non saremo in giunta a tutti i costi, ne altresì ci poniamo l’obiettivo di mantenere acceso il cerino in favore del Partito Democratico, per un’assunzione congiunta di responsabilità a noi non ascrivibili”.

Share Button