Elezioni 2018, il presidente della Regione Puglia ospite su La 7 da Minoli

‘Sostengo che queste persone che hanno preso 11 milioni di voti abbiano il diritto di provare a governare questo Paese’. Lo ha affermato ieri il presidente della Puglia Michele Emiliano durante il faccia a faccia di Giovanni Minoli in onda su La7. Alla domanda se prevede ministri del PD in un eventuale governo 5 Stelle? ‘Assolutamente no – risponde – l’appoggio e’ esterno. Il governo e’ del M5s. Gli si daranno i voti per farli governare e si condivideranno, nell’attivita’ parlamentare, i punti che si possono condividere’. Parlando di Calenda, Emiliano aggiunge: ‘Viene da Monti, poi ha votato per la lista Bonino poi, improvvisamente, ha deciso di iscriversi al PD’. Tutto questo in una giornata. Uno cosi’ non lo voglio vicino. L’ho misurato sulla vicenda dell’Ilva: qualunque ministro dello Sviluppo economico avrebbe voluto discutere con il sindaco e con il presidente della regione la vicenda della piu’ importante acciaieria italiana, invece lui ci ha tenuto fuori dal tavolo per non averecontraddizioni’. ‘Penso che la Presidenza della Camera per il Pd sarebbe opportuna, puo’ essere rivendicata. Mi auguro che si possa trovare un’intesa tra M5S e Pd sulle cariche di presidente di Camera e Senato’. Lo afferma Michele Emiliano durante il faccia a faccia di Giovanni Minoli in onda su La7.

Share Button