Acquedotto lucano, Vita: bilancio positivo per il 2017 nel nome dell’innovazione

Michele Vita – Amministratore unico Acquedotto Lucano

Il 2017 è stato un anno particolarmente significativo nel percorso di sviluppo di Acquedotto Lucano e i risultati sulle attività di gestione sono da ritenere positivi. Così l’amministratore unico di Acquedotto lucano Michele Vita durante l’ultima assemblea degli azionisti. E’ l’innovazione il pilastro sul quale l’azienda sta puntando – ha detto – sin dal 2015 implementandolo nelle linee strategiche dell’azienda. Un impegno testimoniato anche da alcuni riconoscimento ricevuti ha sottolineato come “Smau Innovazione” o la candidatura in diversi progetti cofinanziati a livello europeo e nazionale con il coinvolgimento di prestigiose istituzioni scientifiche. In parallelo al discorso dell’innovazione il rinnovamento messo in campo nel web. Digitando acquedottolucano.it si scopre – ha detto l’amministratore unico – un sito completamente nuovo, frutto di un lavoro durato un anno, nell’ambito della riorganizzazione dei canali di relazione tra il gestore del servizio idrico integrato ed i suoi utenti. Si passa ha fatto intendere dall’essere esattore del pagamento di un servizio a partner qualificato in grado di proporre soluzioni, rispondere a esigenze e, in fondo, creare valore. In ultimo Vita ha fatto riferimento all’impegno profuso nella gestione delle infrastrutture, alla presenza capillare e ai rapporti quotidiani con gli enti locali e i cittadini, in ottica di una pianificazione condivisa del territorio.

Share Button