Triplice omicidio a Sava, carabiniere spara a sorella, cognato e padre

Triplice omicidio a Sava, in provincia di Taranto. L’autore sarebbe un carabiniere il quale per dissidi familiari avrebbe ucciso la sorella, il cognato e il padre, per poi colpire se stesso tentando il suicidio. Stando alle prime informazioni, ancora frammentarie, sarebbe ferito.
Il carabiniere in servizio al Radiomobile di Manduria ha 53 anni. La tragedia è avvenuta in pieno centro, in via Giulio Cesare.

Share Button