Infrastrutture e trasporti, la Confconsumatori di Altamura organizza un incontro sul tema

Ultimazione quanto prima della strada statale 96 Altamura Bari, riduzione dei tempi di percorrenza sulle Ferrovie appulo lucane da Altamura al capoluogo pugliese; queste le principali istanze presentate dai cittadini durante l’assemblea organizzata da Confconsumatori ad Altamura soprattutto in vista – dicono – di Matera capitale europea della cultura 2019; un incontro al quale hanno partecipato esponenti istituzionali e player del territorio. Per fine 2018 – è emerso – si spera nella ultimazione della 96 e a tal fine c’è un dialogo costante con l’Anas. Ma quali sono le cause delle criticità che strozzano questi lavori? “Da una parte – ha detto l’Onorevole del Partito Democratico, Liliana Ventricelli – c’è un’azienda che non era sana e che è fallita e che quindi ha determinato la rescissione del contratto, dall’altra parte in territorio di Altamura in prossimità del raccordo con la strada statale 99 sono stati trovati rifiuti tombati, quindi si è dovuto procedere anche alla bonifica del territorio; inoltre una serie di interferenze con Enel, Telecom e Acquedotto Pugliese e poi anche, in territorio di Palo del Colle, tutte le autorizzazioni paesaggistiche che devono essere rilasciate”. Fine 2018 anche per il raddoppio selettivo delle ferrovia Appulo Lucane; qui si stanno incontrando problemi di natura burocratica. “Noi ci auguriamo di poterlo fare entro il 2018 – ha detto il Presidente di Fal Colamussi – è chiaro che si è accumulato un grandissimo ritardo ma il nostro stile non è quello di piangerci addosso; noi crediamo nella scommessa di Matera 2019 per cui ci stiamo rimboccando le maniche lavorando veramente tantissimo preparandoci a quella sfida e sono convinto di poter garantire che nel 2019 sicuramente i tempi di percorrenza saranno sensibilmente ridotti”. Novità anche per il trasporto su gomma e su ferro, in quest’ultimo caso, per quanto riguarda Trenitalia, da parte dell’Assessore regionale della Basilicata al ramo Benedetto: “con le nuove gare si abbineranno altre navette per Palese. Matera avrà 10 coppie di navette che andranno direttamente all’aeroporto con una percorrenza molto al di sotto di un’ora. Per quanto riguarda Trenitalia, abbiamo chiesto da metà del 2018 un raddoppio della coppia di corse”.

Share Button