Speranza alla festa Mdp Basilicata: “Alternativa credibile, promessa all’Italia”

“Lavoro ogni giorno per costruire un’alternativa progressista. La scelta in Italia alle prossime elezioni non potrà essere solo tra Renzi, Grillo, Salvini e Berlusconi. Manca chi vuol ripartire dalla lotta contro le diseguaglianze e dal lavoro. Quello siamo noi”. Lo ha affermato l’onorevole Roberto Speranza, sabato sera a margine della giornata conclusiva alla prima festa regionale di Articolo Uno-Mdp Basilicata, promossa per ampliare la discussione sui diversi temi che riguardano la società civile lucana. 

In piazza Duca Della Verdura a Potenza, Speranza ha parlato della necessità di costruire una vera alternativa diretta ai contenuti piuttosto che alle persone, con o senza il Partito Democratico, durante gli anni del renzismo al governo foriero di “bonus e regalie fiscali” che in tre anni hanno dilapidato due punti di Pil, piuttosto che “costruire infrastrutture ed  investire in sanità”.  Altri riferimenti, dell’esponente di centrosinistra e responsabile nazionale del partito, alla reticenza del governo Gentiloni sullo Ius Soli e alla richiesta di una discontinuità alle politiche economiche considerate sbagliate di questi anni. 

Tema del lavoro e dello sviluppo materiale e immateriale collegato allo spopolamento del territorio al centro dei dibattiti conclusivi, dove sono intervenuti sindacati e rappresentanti istituzionali. Emerso un messaggio unanime sulla necessità di una inversione di tendenza in Basilicata, dove la popolazione over 65 non viene affiancata con azioni di sostegno ed i giovani continuano ad emigrare in cerca di futuro. 

Share Button